Come Realizzare un Bocciolo con un Tovagliolo

L’arte di piegare i tovaglioli, viene adottata d coloro i quali amano presentare le proprie tavole agli ospiti in maniera originale e sempre personalizzata. Di seguito una guida che vi aiuterà a realizzare un bellissimo bocciolo da affiancare ad ogni posto dei commensali sulla tavola.

Prendete un semplice tovagliolo di stoffa (o di carta), distendendolo completamente aperto sul tavolo, con il diritto verso di voi. Quindi procedere, piegando a monte la parte superiore, e a valle quella inferiore, dividendo la superficie in tre parti uguali in senso orizzontale, magari calcandola prima di iniziare a piegare.

Ora dividete in quattro parti uguali la lunghezza del tovagliolo e portate le due porzioni esterne verso la linea centrale, attraverso due piegature a valle. Piegate adesso a valle verso il centro, partendo dagli angoli in alto. A questo punto, capovolgete il tovagliolo per fare in modo che il modello presenti la punta verso il basso, e il retro verso di voi.

Portate adesso gli angoli al centro fino a che resti in evidenza solo una piccola parte della punta. Inserite adesso gli angoli interni uno dentro l’altro, tenendo presente che più l’inserimento sarà profondo, più avremo un bocciolo appuntito, in caso contrario risulterà più aperto. Mettete il bocciolo sul piatto o dove preferite sulla tavola.