Come Scegliere le Ciabatte

Vengono utilizzate nei momenti di relax ma anche per favorire la nostra comodità domestica, vengono utilizzate anche in piscina o al mare, le indossano grandi e piccini, uomini e donne, colorate o neutre, a fantasia o semplici ognuno di noi ne ha almeno un paio, sono le ciabatte.

Le calzature più amate dai nostri piedi

Le ciabatte sono delle calzature che vengono utilizzate soprattutto a casa ma anche in altri contesti come al mare e in piscina, la differenza sostanziale tra una ciabatta e una pantofola è che la ciabatta ha l’apertura da un lato, in genere dalla parte del tallone, ma spesso hanno anche l’apertura nella parte anteriore, dove vi sono le dita dei piedi è il caso appunto sia delle ciabatte da mare o piscina che delle infradito. Le ciabatte sono sempre state utilizzate non solo come calzature da casa infatti nel secolo scorso venivano utilizzate come calzature anche per uscire e oggi in molti paesi in cui le temperature sono abbastanza alte vengono utilizzate come calzatura principale. Oggi rappresentano più una calzatura da casa e che accompagna momenti di relax e comodità quotidiana e questo è dovuto sia al fatto che sono costruite con materiali leggeri come la spugna, in velluto, la gomma e il feltro sia perché si sfilano facilmente grazie all’apertura nella parte posteriore e quindi non comportano nessun tipo di sforzo come abbassarsi o allacciarle come è previsto invece per le scarpe.

La loro diffusione è capillare infatti sono utilizzate dalla maggior parte delle persone; non a caso sin da bambini è possibile utilizzare le ciabatte fino alla vecchiaia quando per numerosi fattori e variabili possono anche diventare le uniche calzature da poter indossare. Grazie a questa diffusione di utilizzo anche le aziende produttrici si sono attrezzate per poter offrire un prodotto sempre migliore a buon mercato e che, nel caso dei giovani, siano anche delle ciabatte esteticamente accettabili con colori accattivanti e motivi anche divertenti e che siano sempre alla moda e non risultare mai superate e antiche. Sia che per il loro utilizzo a casa sia per il loro utilizzo fuori casa, le ciabatte devono soddisfare il gusto estetico di ognuno di noi, ci devono piacere e soprattutto, quando le indossiamo devono farsi sentire a nostro agio sia dal punto di vista estetico che di comodità.

Ciabatte per la casa

A casa ognuno di noi ha almeno un paio di ciabatte che vengono utilizzate soprattutto per scendere dal letto o semplicemente per restare in casa, sia per svolgere le faccende domestiche sia per rimanere a guardare la tv o per leggere il giornale si tratta di ciabatte generalmente realizzate in tessuto e senza tacco. I tessuti più utilizzati sono il feltro e il velluto per l’inverno e la spugna per l’estate. Per quanto riguarda i modelli più utilizzati possiamo affermare che in inverno si utilizzano maggiormente le ciabatte aperte solo sul lato della caviglia in estate invece vengo utilizzate più spesso le ciabatte che prevedono l’apertura anche nella parte anteriore e quindi delle dita. In genere si utilizzano ciabatte basse, quindi senza tacco questo per rendere ulteriormente più comodo il loro utilizzo, infatti i piedi risultano più riposati con l’utilizzo di ciabatte senza tacco.

Le ciabatte per la casa vengono utilizzate anche fuori casa, ad esempio quando ci troviamo a dover permanere in ospedale, ad esempio nel caso di un ricovero per una gravidanza, oppure per un viaggio che sia anche il viaggio di nozze, in questi casi vengono utilizzate delle ciabatte da camere particolari anche con tacco e con raso eleganti ma sobrie e in genere vengono utilizzate di colore bianco o rosa antico, ma se ne trovano di tutte i colori per soddisfare il gusto estetico di ogni donna.

Per gli uomini in genere vengono utilizzate ciabatte in velluto o in pelle e i colori più gettonati sono il nero, il marrone e il grigio senza tanti fronzoli, ricami o disegni. Infatti l’uomo sceglie le sue ciabatte in funzione alla loro semplicità e comodità di utilizzo. Con tacco o senza, nere o rosse l’importante e che le ciabatte ci accompagnino nei momenti in cui abbiamo bisogno di riposare i nostri piedi, soprattutto dopo una lunga giornata di lavoro e che siano comode e accoglienti ma che non trascurino il senso estetico di ognuno di noi.

Ciabatte per piscina

 

Le ciabatte vengono utilizzate anche per andare al mare o in piscina, in questi casi si utilizzano ciabatte per piscina o ciabatte da mare realizzate in gomma, questo perché trattandosi di un ambiente bagnato soprattutto per quanto riguarda la piscina, devono essere antiscivolo e questo è possibile grazie proprio all’utilizzo della gomma per realizzare anche la tomaia. Le ciabatte realizzate interamente in gomma, a differenza da quelle per la casa, possono essere utilizzate per un minor tempo durante la giornata, perché la gomma non permette la naturale traspirazione del piede che quindi rimane umido e questo potrebbe causare problemi di sudorazione, cattivi odori e soprattutto creare terreno fertile per il proliferarsi di batteri con conseguenti problematiche.

Per evitare di acquistare delle ciabatte totalmente realizzate in gomma potendo incorrere alle sopracitate problematiche è possibile invece acquistare delle ciabatte idonee per la piscina o il mare, con suola antiscivolo ma con la parte che entra in contatto con la pelle del piede realizzata in tessuto idrorepellente che permette alla ciabatta di asciugarsi in breve tempo e, se si scelgono i modelli con i chiodini annessi, potrete anche beneficiare del massaggio che essi apportano ai nostri piedi favorendone la circolazione.

 

Prezzi

Come abbiamo visto esistono numerosi tipi di ciabatte, per giovanie  adulti e e per diversi luoghi di utilizzo, in casa, in piscina o al mare. Diversi modelli realizzati con materiali differenti permettono di poter avere dei costi accessibili a tutti. Per un paio di ciabatte in velluto e suola di gomma antiscivolo sosterremo una spesa minima di circa dieci euro nei negozi tradizionali per arrivare a un massimo di venti euro. Per le ciabatte da piscina o mare di gomma e antiscivolo, sosterremo una spesa minima di circa venti euro per arrivare a un massimo di quaranta euro. Per modelli con caratteristiche specifiche è meglio rivolgersi a negozi specializzati in articoli sportivi dove il personale qualificato saprà indicarvi il tipo di ciabatta che farà al caso vostro.

Le fasce di prezzo riportate sono chiaramente indicative in quanto anche il prezzo della ciabatta, come del resto tutto ciò che riguarda l’abbigliamento e la calzatura, è fortemente influenzato dalle mode, dalle tendenze e dalle griffe che firmano i vari modelli oltre che chiaramente dalla qualità del prodotto.