Come Svitare una Vite Spanata

Volete aprire, levare, una parte di un oggetto che è fissata tramite delle viti. Le sviti, ma l’ultima non ci riesci perchè il cacciavite o la brugola non fa presa. Hai spanato la vite. Come puoi fare adesso? Devi buttare tutto? Tranquillo basta che segui passo per passo questa semplice guida e riuscirai con pazienza a risolvere il problema.

La prima cosa che devi provare quando ti trovi davanti a una vite spanata è quella di spruzzare dello svitol o wd40 sulla vite in modo che il liquido possa penetrare nella filettatura e facilitare lo scorrimento della vite. Successivamente prendi una chiave inglese e provi a svitare la vite facendo presa sulla testa.

Se questo primo metodo non funziona e la testa sporge dal pezzo in cui è avvitata puoi provare nuovamente in maniera diversa: prendi un dremel o un seghetto e provi ad effettuare un taglio dritto e abbastanza profondo (quello che basta per inserire un cacciavite a taglio). Poi prendi un cacciavite a taglio e provi a svitare la vite.

Ti può capitare che la vite abbia la testa completamente all’interno del pezzo e per cui i primi medoti che ti ho detto sarebbero inutili. Ci sono vari modi per poter provare a svitare una vite di questo genere. Un primo tentativo lo puoi fare forando con un trapano con punta in acciaio la testa della vite (basta scendere in profondità di 2\3mm) e poi utilizzare un estrattore sinistroso conico (della misura giusta) che avvitandolo svita la vite. Se non si dispone di questo strumento è possibile vedere questa guida sul trapano avvitatore presente su questo sito per capire quale scegliere.

Se non dovesse funzionare la prova con l’estrattore pui provare a forare tutta la vite con una punta che sia leggermente inferiore al diametro della parte filettata possibilmente utilizzando un trapano a colonna (puoi farlo anche a casa con un semplice trapano però devi far in modo che la punta penetri perfettamente perpendicolare al suolo). Successivamente la vite si romperà completamente e dovrai pulir la sede.

Se danneggi la filettatura del corpo in cui andrai ad infilare la nuova vite, prima di dover farlo rifilettare con un diametro maggiore da centri specializzati (dovresti potertela cavare anche andando in una officina ben fornita) prova con un maschio a rigenerare la vecchia filettatura senza doverla allargare.