Come Togliere il Calcare

Un grande problema che purtroppo investe tutte le casalinghe e non, è certamente quello del calcare dell’acqua.

Si sa che in alcune zone, in cui viviamo, l’acqua è piena zeppa di calcare, che si deposita su tutto ciò che utilizziamo per raccogliere l’acqua o anche solo che laviamo con l’acqua stessa.

Ecco che con il passare del tempo il lavello, la cucina, il bagno ed i sanitari si incrostano di calcare, che spesso non va via. E che dire delle povere bottiglie di acqua, stiamo parlando di quelle in vetro, che spesso e volentieri si sporcano di calcare.

Tramite questo articolo, cercheremo di spiegare  illustrare una semplice guida sul come togliere il calcare proprio dalle bottiglie di vetro, che vengono costantemente in contatto con l’acqua e che se non asciugate per bene, rischiano di avere per sempre all’interno le macchie di calcare.

Infatti a causa del calcare, le bottiglie di vetro tendono a perdere del tutto la loro lucidità e a diventar opache.

Questa patina di calcare che si crea su caraffe, decantar, o anche su semplici vasi di vetro che contengo l’acqua ed i fiori, è davvero uno stress per tutti noi.

Vediamo come possiamo eliminare il calcare dai vetri, utilizzando le informazioni messe a disposizione dal sito Comepulire.net in questa pagina sulla pulizia della doccia.

Partiamo con il dire ciò di cui abbiamo bisogno

aceto bianco

bicarbonato

buccia di patata

limone

Proprio così gli ingredienti di cui abbiamo bisogno sono davvero pochi e sono davvero semplici, che di certo non mancano mai nelle nostre case.

In genere si sa che i rimedi della nonna, quelli di un tempo del tutto naturali e semplici, sono sempre i migliori che non passano mai di moda.

Il primo metodo prevede l’uso dell’aceto bianco o anche del limone, caro amico in cucina. Infatti entrambi sono dei potenti anticalcare, che basta posare sulla superficie o nella bottiglia di vetro, per poter notare la differenza.

Oltre all’aceto che può essere utilizzato tramite una spugna e essere passato sul vetro della bottiglia o anche del box doccia, possiamo usare il caro  mai passato di moda, bicarbonato, grande amico di tutti i lavori domestici.

Anche il bicarbonato, unito all’aceto bianco, ci darà una mano a sgrassare e rendere di nuovo lucidi i nostri vetri, opacizzati dal calcare.

Cerchiamo di creare una sorta di crema con il bicarbonato e l’aceto bianco, che andremo ad applicare, per esempio sui vetri del box doccia o anche in una bottiglia di vetro. Lasciamo agire per qualche minuto e poi laviamo il tutto con l’uso di una spugna e di un panno.

Agitiamo per bene la bottiglia di vetro e vedrete che il calcare verrà via in poco tempo.

Un altro elemento molto utile contro il calcare, è la buccia della patata. Questa infatti che in genere viene gettata via, può essere utilizzata per poter eliminare il calcare. Ci basterà inserirle nella bottiglia opacizzata ed aggiungere un po’ di acqua. Lasciamo agire per almeno 24 h e subito dopo agitando per bene il tutto, potremo sciacquare la bottiglia, eliminare le bucce e vedere come, grazie all’amido presente nella patata, il calcare sarà scomparso.

Insomma aceto, bicarbonato, limone e bucce della patata, tutti insieme contro il calcare.