Come Realizzare Cestini all’Uncinetto

I cestini, anche di dimensioni assai ridotte, sono molto funzionali in casa. Possono servire per riporvi degli spiccioli di centesimo, delle chiavi o delle saponette profumate per l’ambiente o altro ancora. In genere i più belli sono quelli che si realizzano con l’uncinetto. A volte se ne fanno anche delle bomboniere. Vuoi provare a realizzarne uno? Se hai un minimo di pratica con l’uncinetto, ti basterà seguire le indicazioni che troverai in questa guida.

Come inizio non devi fare altro che realizzare una specie di centrino. Vediamo quali sarebbero i punti da impiegare, l’occorrente e la procedura. Come occorrente dovrai disporre di 30 gr. di cotone n 8 e di un uncinetto corrispondente alla grossezza del cotone. Sarai libera di scegliere il colore che riterrai più opportuno. I punti impiegati sarebbero la mezza maglia bassa, quella bassa e quella alta, che conoscerai perfettamente perché sono i punti base di un qualsiasi lavoro all’uncinetto.

Ad essi si aggiungono due punti che forse potrai non conoscere: il punto Picot e il punto Nocciolina. Vediamo come si esegue il primo. Esso consta di tre catenelle, mezza maglia bassa nella prima delle tre catenelle. Passiamo al secondo, detto nocciolina.Fai sette maglie alte nel punto base, poi sfila l’uncinetto e puntalo nella 7maglie alte. Riprendi la maglia che hai lasciato e falla passare nella maglia dove hai precedentemente puntato l’uncinetto.

Prima di iniziare il lavoro vero e proprio ti consiglio di esercitarti e di prendere confidenza con questi due punti che ti ho menzionato. E ora passiamo all’esecuzione del centrino. Avvia 8 catenelle e poi chiudi in tondo con mezza maglia bassa. In questo cerchietto formatosi, lavora 28 maglie alte. Questo per quanto riguarda il primo giro. Passiamo al secondo. Lavora una maglia alta e 3 catenelle. Salta una maglia alta e poi vai avanti sempre con una maglia alta e 3 catenelle.
4Pervenuta alla fine del giro, chiudi con mezza maglia bassa, infilando l’uncinetto nella terza delle 6 catenelle. Ed eccoci al terzo giro. Con mezza maglia bassa entra nell’arco precedente e lavora una nocciolina come già spiegatoti in precedenza. Lavora successivamente tre catenelle e poi ripeti da “entra nell’arco”. Una volta al quarto giro dovrai lavorare una maglia bassa e 5 catenelle e procedere in questa maniera per tutto il giro.

Al 5 giro, nei vari archetti del giro precedente, dovrai elaborare una maglia bassa e 5 maglie alte dall’inizio alla fine. Ora sei al sesto giro. Con mezze maglie basse arriva nella prima maglia alta e lavoraci una maglia bassa. Continua con 5 catenelle e poi fai una maglia bassa nella prima delle 5 catenelle alte del giro precedente. Ripeti dalle 5 catenelle e vai avanti fino ad iniziare il settimo giro.

on mezze maglie basse devi arrivare fino alla catenella centrale dell’arco sottostante per lavorarci una maglia bassa. Ora fai una catenella e un picot, 3 catenelle e un picot, 1 catenella e una maglia bassa nella catenella centrale dell’arco che vedi seguire. Continua così ripetendo da “1 catenella e un picot ecc.. “. Chiudi il giro con mezza maglia bassa nella prima maglia bassa d’inizio. L’ottavo giro è uguale al settimo.

Una volta al nono giro, dovrai arrivare nella catenella centrale dell’arco (cioè tra i due picot fatti in precedenza) con mezze maglie basse. Qui farai 6 catenelle e una mezza maglia bassa nella catenella centrale dell’arco seguente (sempre tra i due picot). Successivamente continuerai a ripetere sia le 6 catenelle che la maglia bassa. Il decimo giro prevede 6 catenelle e poi il salto di una catenella dell’arco e una maglia alta nella catenella che segue.

L’undicesimo giro sarà come il terzo, il dodicesimo come il quarto giro, il tredicesimo come il quinto. Il quattordicesimo giro invece prevede che tu con mezze maglie basse arrivi nel centro delle precedenti cinque maglie alte e vi lavori una maglia bassa. Poi fai 5 catenelle e una maglia bassa nel centro delle 5 maglie alte dell’arco seguente, ripetendo fino alla fine questo ultimo rigo menzionato. Il 15 e 16 giro sono uguali al 7 giro, mentre il 17 sarà come il 9. Il 18 come il 10 giro, il 19 come il 4 e per finire il 20 giro come il quinto. Il lavoro all’uncinetto è finito.

Ora non ti resta che inamidare il centrino per poter formare con esso il tuo cestino. Prendi un pentolino e immettici mezza tazza di zucchero e ¾ di tazza d’ acqua. Ovviamente la quantità varierà in ragione della grandezza del centrino che ogni volta realizzerai. Metti il pentolino sul fuoco e fai sciogliere lentamente lo zucchero, girandolo continuamente. Appena pronto, spegni la fiamma sotto il pentolino e attendi che la soluzione sia abbastanza tiepida.

A questo punto immergi il centrino e cerca di farlo inumidire a dovere. Poi lo strizzi e lo appoggi su un supporto, di cui intendi fargli prendere la forma. Quando è quasi asciutto, ma ancora modellabile puoi continuare ad apportare modifiche alla forma, fin quando essa non sia ti tuo gradimento. Potrai ad esempio dargli delle ondulature. Lascialo poi asciugare definitivamente per più di una notte e alla fine avrai un bellissimo cestino rigido e di grande effetto.