Come Realizzare un Bonsai da una Camelia

Questo arbusto è una pianta subtropicale originaria della Cina e del Giappone. E’ un sempreverde con foglie scure, lucide e con bei fiori dai colori diversi. Risulta essere una pianta molto adatta per lo stile bonsai. Ecco allora cosa devi fare per creare il tuo piccolo capolavoro.

Dopo la fioritura, togli i fiori rimasti e i vecchi germogli portali all’altezza di due o tre foglie. In questo modo la pianta produrra’ nuove foglie e germogli da fiore che potrai legare con del filo di alluminio a partire dalla fine dell’estate fino all’autunno. Durante la bella stagione la pianta puo’ stare all’aperto ma non al sole se è troppo forte.

Al chiuso invece mettila in un posto fresco e molto luminoso. Deve sempre avere un passaggio d’aria. In inverno invece la temperatura a cui deve stare è tra i dieci e dodici gradi. Mantieni la pianta sempre umida con acqua a temperatura ambiente. Dopo che ha fiorito, usa come fertilizzante organico torboso.

Il vaso lo devi cambiare circa ogni due anni, prima che spuntano i fiori. Le radici evita di spuntarle in modo drastico. Il terreno deve contenere poco humus, il miscuglio piu’ adatto consiste nel mettere tre parti di torba, due parti di sabbia e due parti di marna. Se vuoi farla moltiplicare prova per talea, ma non è facile.