Come Utilizzare la Soda Caustica

La soda caustica è il termine commerciale con cui è meglio conosciuto un reagente chimico che si chiama idrossido di sodio, la cui formula chimica è NaOH.

Viene utilizzato per la lavorazione di coloranti, saponi e detergenti ma è anche impiegato per la produzione di alcuni prodotti di uso quotidiano quali carta, fibre di cotone e candeggina.

Di questo prodotto si parla spesso per quello che riguarda il suo utlizzo domestico e anche per gli usi che si fanno in altri campi come quello elettronico ed enologico, ma bisogna fare particolare attenzione quando lo si maneggia a casa, poichè si tratta di un regente molto potente e corrosivo che può causare danni.

Infatti se si utilizza la soda caustica a livello domestico per esempio per produrre un sapone bisogna adottare alcune precauzioni per evitare un contatto diretto con il prodotto, per esempio è buona norma proteggere le mani con dei guanti e gli occhi con degli occhiali da lavoro, cose che sono facilmente acquistabili nei negozi di brigolage.

Bisogna inoltre fare attenzione a conservarla in un luogo sicuro soprattutto se in casa ci sono bambini, nonchè tenerla lontana da fonti di calore e da cibi e bevande alimentari, è comunque un reagente molto utile in varie preparazioni e lavori di casa: vediamo quali possono essere.

Il primo uso che si può fare della soda caustica è quello riguardante l’operazione di sturaggio dei lavandini, infatti questo prodotto sotto forma di scaglie viene versato nello scarico e mandato giù con abbondante acqua calda riuscendo solitamente a risolvere il problema senza ricorrere all’aiuto dell’idraulico.

Come abbiamo già menzionato un uso che viene fatto della soda caustica a livello industriale riguarda la produzione di detergenti e poichè negli ultimi anni è tornato di moda fare il sapone in casa da soli non è difficile trovare una ricetta che ci spiega come la soda caustica sia utilizzata a tale scopo.

Sempre per via del suo alto potere detergente la soda caustica può essere usata per pulire pavimenti, piastrelle e superfici lavabili in genere che sono particolarmente sporchi, così pure il forno che risulta sempre difficile da sgrassare a fondo.

Anche in questo caso il prodotto va diluito con l’acqua ed è necessario prestare particolare attenzione nel suo utilizzo domestico.

Gli appassionati di fai da te invece conosceranno bene la soda caustica perchè può essere utilizzata per sverniciare un mobile od un oggetto di legno vecchio, poichè essa risulta essere utile quando si rende necessario eliminare la vernice per arrivare al colore naturale del legno.