Come Preparare Canapè e Tartine

Canapè e tartine I canapè sono costituiti da piccole fettine di pan carrè, trinciate in forma quadrata, rettangolare, ovale oppure rotonda, generalmente tostate o fritte in precedenza nel burro oppure lasciate anche al naturale.
Quando si usa il pane fresco, essi sono spalmati, prima d’essere decorati, con burro semplice o miscelato.

Canapè all’acciuga
Spalmare delle fettine di pane tostato di forma rettangolare con burro all’acciuga e mascherarne i lati più corti con prezzemolo tritato ed i lati più lunghi con uovo sodo tritato.
Disporre al centro due filetti d’acciuga incrociati.

Canapè all’alsaziana
Tostare alcune fettine di pane bianco di forma ovale e spalmarle di burro.
Coprirle con una fettina sottile, di forma ovale, di fegato d’oca e guarnirle con un dischetto rotondo di tartufo e lucidare con gelatina al madera.

Canapè Bradford
Tostare delle fettine rotonde di pane bianco e spalmarle con il burro.
Schiacciare leggermente del tuorlo d’uovo sodo, legarlo con un po’ di panna e insaporire con sale, pepe, curry e succo di limone.
Spalmare le fette di pane con questo composto, coprirle con una fettina di pomodoro, spolverata di sale e pepe, e completare con minuti dadini di cetriolino al pepe.

Canapè ai funghi
Dorare nel burro alcune fettine rotonde di pane bianco, coprirle con una cappella di fungo di uguali dimensioni, precedentemente cotta; salare, pepare, cospargere di prezzemolo tritato e servire subito.

Canapè Joinville
Tostare alcune fettine rotonde di pane, spalmarle di burro ai gamberetti e guarnirle con code di gamberetti disposte a raggio.
Mascherare il bordo con uovo sodo tritato o prezzemolo tritato.

Canapè di lingua salmistrata
Spalmare una fettina quadrata di pane tostato con burro alle erbe e coprirla con una fettina di lingua salmistrata.
Decorare con listerelle di cetriolo al pepe disposto a ventaglio.
E’ anche possibile, alternativamente, spalmare una fettina ovale di pane bianco con burro al tuorlo d’uovo.
Disporre al centro una fettina di lingua salmistrata farcita con panna al rafano e arrotolata, e lucidare con gelatina.

Canapè alla parigina
Dorare nel burro alcune fettine sottili di pane, spalmarle con il burro, cospargerle di uovo sodo tritato e decorarle con foglioline di crescione.

Canapè al pomodoro
Spalmare con burro al cerfoglio alcune fettine rotonde di pane e coprirle con una rondella di pomodoro privata della pellicina e dei semi.
Salare leggermente, pepare e cospargere d’uovo sodo tritato e di prezzemolo anch’esso tritato.

Canapè al prosciutto
Spalmare una fettina ovale di pane bianco con burro alla senape o al cerfoglio e coprirla con una fettina ovale di prosciutto cotto.
Decorare con una punta di asparago bianca e lucidare con gelatina.

Canapè alla russa
Tostare alcune fettine di pane di forma rotonda.
Quando si sono raffreddate, spalmarle con il burro, e coprirle con caviale gelato.
Decorare al centro con un piccolo spicchio di limone.

Canapè al salame
Spalmare una fettina di pane tostato con burro alla senape, coprirla con una fettina di salame e guarnire con una rondella di uovo sodo.
Lucidare leggermente con gelatina.

Canapè al salmone affumicato
Tostare delle fettine rettangolari di pane e spalmarle con burro al rafano.
Coprirle con una fettina di salmone affumicato e disporre al centro un minuscolo spicchio di limone.

Canapè alle sardine
Spalmare delle fettine di pane di forma rettangolare, in precedenza tostate, con burro al limone, coprirle con una sardina ben ripulita, e spolverare con paprica.

Canapè alla tartara
Spalmare con burro alcune fettine rotonde di pane tostato e coprirle con carne cruda, opportunamente preparata.
Disporvi al centro un filetto d’acciuga arrotolato e decorare con qualche cappero.
Servire i canapè ben freddi.

Canapè all’ungherese
Spalmare con burro alla paprica alcune fettine ovali di pane bianco.
Coprirle con avanzi di pollo tritati, legati con un po’ di maionese, e decorare con brevi listerelle di peperoni rossi e verdi.

Canapè alle uova
Spalmare delle fettine di pane bianco di forma rettangolare con burro alla senape e coprirle con tre piccole fettine di uovo sodo.
Guarnire con filetti d’acciuga, disposti a croce.